Anticipazioni prima puntata Le tre rose di Eva (stasera su canale 5)

di Maris Matteucci Commenta

Stasera su canale 5 andrà in onda la prima puntata de Le tre rose di Eva...

Parte stasera la nuova fiction intitolata Le tre rose di Eva con Roberto Farnesi, Anna Safroncik, Barbara De Rossi, Luca Capuano, Edoardo Sylos Labini e Francesco Arca.

L’appuntamento è su canale 5 alle 21.10. La nuova fiction Mediaset, diretta da Raffaele Mertes e Vincenzo Verdicchi, avrà una durata di dodici puntate e narrerà la storia commovente di Aurora Taviani (interpretata da Anna Safroncik) che uscita dal carcere, dove era stata ingiustamente rinchiusa per otto lunghi anni, cercherà di riprendere in mano la sua vita e farsi giustizia.


Andiamo a vedere dunque cosa riserverà ai telespettatori la prima puntata che andrà in onda questa sera. Aurora esce dal carcere e decide di tornare a Villalba, il piccolo paese dove per anni ha abitato con la famiglia. Ma l’accoglienza per la giovane Taviani non sarà delle migliori. La gente, infatti, pensa che la donna sia colpevole dell’omicidio di Luca Monforte, il padre del suo fidanzato, Alessandro (interpretato da Roberto Farnesi).

LE TRE ROSE DI EVA: NUOVA FICTION DI CANALE 5

Aurora si è sempre dichiarata innocente e pur notando l’accoglienza dei suoi concittadini non si perde d’animo: è decisa a scovare il vero colpevole, colui/colei che l’ha costretta ad otto anni di cella. Anche Alessandro è pieno di odio nei suoi confronti: il loro è stato un amore importante, travolgente, ma il rampollo di casa Monforte non riesce a non pensare che sia stata la ex ad uccidere il padre.

A tutta questa vicenda, già di per sé molto tesa, si aggiunge il mistero della madre di Aurora, Eva Taviani (Barbara De Rossi): la donna sembra essere scomparsa nel nulla, portando con sé la verità che potrebbe scagionare la figlia una volta per tutte…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>