Sanremo 2013, defezione di Daniel Barenboim

di Fabiana Commenta

Il maestro rinuncia alla kermesse per problemi di salute

Dopo le polemiche scatenate da Maurizio Crozza nella prima puntata della kermesse e la seconda serata connotata dalla gag di Luciana Littizzetto alla prese con Bar Refaeli e Carla Bruni, sembra essere tutto pronto per la terza serata del Festival di Sanremo 2013.

Un’edizione molto seguita, ma che sembra essere nata sotto il segno dell’imprevedibilità.

Nella conferenza stampa di oggi Fabio Fazio ha annunciato la defezione del maestro Daniel Barenboim, già direttore artistico del Teatro alla Scala di Milano, direttore d’orchestra e pianista. Il maestro è rimasto bloccato a Berlino a causa di un forte mal di schiena che l’ha costretto a rinunciare al Festival.

Fabio Fazio ha spiegato che “in sostituzione” ideale del Maestro è stata invitata la giovanissima pianista italiana Leonora Armellini, 20 anni, già apprezzata in numerosi concorsi internazionali.

La presenza di Barenboim, già ospite di Fabio Fazio in diverse puntate di Che tempo che fa, avrebbe garantito la giusta alternanza di spettacolo popolare e culturale che il conduttore ha voluto per l’edizione 2013 del festival.

Un’altra defezione, anche se motivi completamente diversi, visto che ieri, in conferenza stampa era giunta una notizia choc, la morte improvvisa del figlio di Franco Gatti, dei Ricchi e poveri che avrebbero dovuto esibirsi come ospiti nel corso delle seconda serata. Confermata invece per domani la presenza del fuoriclasse del pianoforte, Stefano Bollani.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>