Milano Film Festival presenta Chantrapas

di Eleonora Costa Commenta

Nicolas un regista scomodo che gli "ideologi" della Georgia sperano di imbavagliare, preoccupati che il suo cinema non sia conforme al regime...

chantrapas

Chantrapas, film per la regia di Otar Ioselliani, sarà presentato domani, a Milano, nell’ambito del 15° Milano film Festival, per la sezione The Outsaider (fuori concorso).

Si tratta di un genere drammatico, definito dalla critica autobiografico ma il regista stesso smentisce dicendo che non si tratta di una storia personale.

Racconta la storia di Nicolas (interpretato dallo stesso Ioselliani), un regista scomodo che gli “ideologi” della Georgia sperano di imbavagliare, preoccupati che il suo cinema non sia conforme al regime. Così il giovane cineasta parte per la Francia in cerca di libertà e democrazia.


La pellicola mette in scena le difficoltà di un artista a esprimere le proprie idee. Sono i tempi dell’Unione Sovietica e Nicolas si ritroverà di fronte a grandi muri burocratici che lo porteranno a sentirsi un escluso.

Chantrapas è una parola parola russa ispirata al francese “Chantera pas”. Alla fine del XIX secolo i maestri del bel canto italiano selezionavano i bambini dell’aristocrazia russa, che parlava francese, dividendoli in due categorie, “Chantera” e “Chantera pas”; ma anche modo di dire per indicare i buoni a nulla, gli esclusi.

Il film si presenta con eventi che si ripetono, sebbene in luoghi diversi, come a volere evidenziare la cristallizzazione di un tempo e l’immobilità dei corpi di fronte ai cambiamenti fisici.

Il protagonista viene accompagnato nelle sue avventure da un personaggio surreale. Una sirena (che compare solo all’inizio e alla fine del film) osserva il regista e alla fine lo conduce con sé, sott’acqua, verso un altrove finalmente liberato da quei muri che regolano l’andamento della società, della politica, e del cinema.
Il film verrà proiettato Martedì 14 settembre ore 20.30 – Teatro Dal Verme

Scheda:
Regista/Director: Otar Iosseliani
Paese/Country: France/Georgia
Anno/Year: 2010
Formato/Format: 35mm
Durata/Running Time: 122′
Produzione/Production: Pierre Grise Productions, Sanguko Films
Produttore/Producer Lise: Martine Marignac, Maurice Tinchant
Sceneggiatura/Screenplay: Otar Iosseliani
Montaggio/Editing: Emmanuelle Legendre, Otar Iosseliani
Fotografia/Cinematography: Lionel Cousin, Julie GrŸnbaum
Sound Editor: Georges-Henri Mauchant
Musica/Music: Djardi Balantchivadze
Cast: David Tarielashvili, Nika Endeladze, Tamuna Karumidze, Fanny Gonin, Bulle Ogier, Pierre EtaixDistribuzione/Distribution: Les Films du Losange

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>