“Lo sguardo non mente…mai”: il Cinema italiano in uno scatto

di Emanuele Zambon Commenta

Segnaliamo l'interessante iniziativa "Lo Sguardo non mente...mai", mostra fotografica che vede coinvolti molti attori del panorama italiano.

lo sguardo 1

Molteplici le iniziative collegate al Festival del Cinema di Roma. Tra le più interessanti segnaliamo la mostra fotografica “Lo Sguardo non mente… mai” di Riccardo Ghilardi, che sarà ospitata presso la Casa del Cinema a Villa Borghese fino al 14 novembre prossimo.

L’evento, a cura di Chiara Oggioni Tiepolo e Annamaria De Marchi è inserito all’interno del Festival, nel programma “Risonanze del Festival”.



“Lo Sguardo non mente…mai” è un progetto fotografico, quasi un’ operazione psicologica che tenta di immortalare l’incapacità dell’occhio umano di mascherare le emozioni. Si sono prestati a questa iniziativa molti dei volti del Cinema italiano. L’intento è quello di cristallizzare in un fermo immagine i molteplici stati d’animo dell’essere umano.

lo sguardo 2

Nell’anno che festeggia i cinquant’anni della “Dolce Vita”(non a caso sul muro della Casa del Cinema c’è una gigantografia che ritrae Marcello Mastroianni) ecco allora che il set e gli abiti sono pervasi da un gusto ed uno stile assai retrò . Nella serata del vernissage, per gentile concessione di Gabriella Lo Faro(Costumearte), l’abito che la Ekberg indossò nell’ormai celebre bagno nella Fontana di Trevi è stato eccezionalmente esposto alla Casa del Cinema.

lo sguardo 3

Tra gli attori che hanno dedicato il loro centoventicinquesimo di secondo(il tempo dello scatto) vi sono Carlo Verdone, Daniele Liotti, Claudia Pandolfi, Leonardo Pieraccioni, Rocco Papaleo.

lo sguardo 4
Questi sono solo alcuni dei nomi presenti nella mostra.

Per chi volesse scoprire di più sull’iniziativa c’è il sito internet www.losguardononmentemai.com .

Emanuele Zambon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>