Anticipazioni Chi l’ha visto puntata 25 aprile 2012

di Maris Matteucci Commenta

Stasera Chi l'ha visto torna sul caso di Serena Mollicone...

Nonostante il giorno di festa, Chi l’ha visto andrà regolarmente in onda con una nuova puntata dedicata ai principali casi di scomparsa e di morte.

Federica Sciarelli e la sua redazione riporteranno alla luce il caso di Serena Mollicone, la ragazza di 18 anni sparita misteriosamente nel giugno del 2001 da Arce, nel frusinate, e ritrovata morta qualche giorno dopo in un bosco con mani e piedi legati e la testa infilata in un sacchetto di plastica.


Alla luce degli ultimi indizi qualcosa potrebbe cambiare: sul nastro adesivo che la vittima aveva sulla bocca, infatti, sarebbero state ritrovate alcune tracce da ricollegare probabilmente all’assassino che si è reso protagonista di questo orribile gesto.

Serena Mollicone a suo tempo fu colpita in testa con un corpo contundente, forse un bastone, per essere poi trasportata nel bosco dove è stata ritrovata. L’autopsia stabilì che la morte avvenne per asfissia mentre non furono trovati segno di violenza sul suo corpo.

Ma Chi l’ha visto tornerà ancora a parlare anche della scomparsa di Roberta Ragusa, la donna di cui si sono perse le tracce dallo scorso gennaio. Uscita di casa in piena notte, la donna non ha poi più fatto ritorno a casa dove l’aspettavano i figli ed il marito Antonio Logli (che si è scoperto poi la tradiva da molti anni con la segretaria dell’autoscuola nella quale entrambi lavoravano). In questa vicenda oltre al marito è indagato anche Antonio Fusi che dichiarò di aver dato un passaggio alla donna proprio nella sera incriminata. L’uomo ha poi ritrattato, dicendo di avere sbagliato persona, ma per gli inquirenti rimane indagato.

Aggiornamenti anche sui casi di Silvana Pica e Patrizia Rognoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>