Centovetrine anticipazioni prossima settimana 6-10 maggio 2013: Brando e Serena si avvicinano

di Maris Matteucci 1

Vediamo le anticipazioni di Centovetrine per la prossima settimana...

anticipazioni centovetrine

Una nuova ed entusiasmante settimana attende gli spettatori di Centovetrine, la soap tutta italiana di canale 5. Ecco per voi le anticipazioni della prossima settimana, quella che va dal 6 al 10 maggio 2013. E che vedrà, a quanto pare, un nuovo avvicinamento tra Serena e Brando. Ma andiamo con ordine.


Diana si scontra duramente con Ascanio perché lo ritiene colpevole della detenzione del marito Jacopo. Ma Ascanio non c’entra niente con tutta questa storia e si metterà alla ricerca del vero colpevole anche per uscirne pulito agli occhi di Diana, la donna che ama ma con la quale adesso le cose vanno malissimo. Brando e Viola sono sempre più lontani a causa dei continui itigi: la Castelli vuole avere un figlio a tutti i costi e il fatto che non riesca a rimanere incinta non fa che minare la sua serenità. A risentirne è il rapporto con Brando che, complice le continue tensioni in famiglia, si sta avvicinando sempre più a Serena.

Brando comunica alla Bassani che vuole fare da padre al figlio che lei porta in grembo e Serena sembra assecondare le voglie dell’uomo con il quale, seppur per breve tempo, ha avuto una storia. Intanto Thomas è preoccupato per sua figlia Margot che è stata licenziata dalla rivista Cento e che adesso viene emarginata un po’ da tutti. Sebastian le ha fatto terra bruciata intorno e la giovane stagista si sente umiliata e disperata perché l’uomo che ama ha deciso di riprovarci con Laura. Così alla giovane Margot non resterà che la vendetta nei confronti dell’uomo che di fatto l’ha rovinata.

Carol scoprirà che Vinicio Corradi è il suo vero padre: stordita, la Grimani richiederà il test del dna perché non si fida di quell’uomo… Insomma una settimana molto intensa attende gli spettatori di Centovetrine. L’appuntamento è come sempre dal lunedì al venerdì su canale 5…

foto facebook

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>