Riassunto seconda puntata Grande Fratello 12

di Maris Matteucci Commenta

Vediamo cosa è successo nella seconda puntata del Gf12 andata in onda ieri sera

Alessia-Marcuzzi1

Ieri sera su canale 5 è andata in onda la seconda puntata del Grande Fratello 12, il reality condotto dalla simpatica Alessia Marcuzzi. E’ stata la prima serata di nomination per i nuovi concorrenti che nella prima puntata erano stati ovviamente esentati dalle tanto temute votazioni.

La serata di canale 5 ha ospitato nela prima parte Alessandra Mussolini, che ha raggiunto i concorrenti per “rivendicare” le donne, accusate dai maschietti di avere una marcia in meno rispetto a loro. E poi la parlamentare ha avuto qualcosa da ridire a Claudia, la mamma burlesque, criticata per la verità anche dai suoi coinquilini che non hanno apprezzato, almeno nella prima settimana di vita condivisa, il fatto che lei spesso e volentieri assuma atteggiamenti poco consoni alla sua posizione di mamma.

Sono entrati anche due nuovi concorrenti: Enrica e Mirko. Psicologa a fine università lei, agente immobiliare lui. Dopo l’incursione nella casa dei solitri idioti – Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio – per sponsorizzare il loro film in uscita il 4 novembre, Alessia Marcuzzi ha dato il via alla nomination: al televoto sono andati Sofia e Mario, rispettiamente con 8 e 4 voti.

Per entrambi le motivazioni dei ragazzi hanno riguardato la poca partecipazione alla vita del gruppo. E’ stata una puntata interessante, che ha portato alla luce alcuni aspetti della vita dei concorrenti: su tutti quella di Danilo, che ha parlato del suo passato burrascoso, e di Caterina che ha raccontato di una esperienza di violenza che da piccola l’ha segnata tantissimo. Dopo la puntata Alessia Marcuzzi ha dato la linea alla Gialappas Band che da ieri sera ha ricominciato con la nuova stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>