Puntata Matrix dedicata a Marco Simoncelli

di Maris Matteucci Commenta

La puntata di Matrix è stata dedicata a Marco Simoncelli, scomparso tragicamente domenica mattina mentre correva al MotoGp della Malesia

simoncelli

La puntata di ieri sera di Matrix è stata dedicata a Marco Simoncelli, il campione scomparso tragicamente domenica mattina in un incidente in pista al MotoGp della Malesia.


Alessio Vinci e i suoi ospiti in studio hanno cercato di rendere omaggio ad una giovane vita spezzata (Marco Simoncelli aveva appena 24 anni) attraverso le testimonianze di coloro che lo avevano conosciuto e dei suoi familiari che – seppur ovviamente affranti per la perdita di un loro caro – hanno cercato con grande compostezza di raccontare come era Marco Simoncelli nella vita di tutti i giorni.

In studio c’erano alcuni giornalisti sportivi – il commentatore Guido Meda e Alessia Cruciani della Gazzetta dello Sport – e alcuni ex atleti – Andrea De Adamich e Giacomo Agostini, quest’ultimo in collegamento da Milano. Ognuno di loro ha cercato di raccontare qualcosa di Marco Simoncelli. In collegamento da Coriano, il paese della giovane promessa del MotoGp, c’era invece la giornalista Ilaria Cavo che ha raccolto le testimonianze di amici e conoscenti di Marco.

GUARDA IL VIDEO DELLA PUNTATA

Su tutti quella di Carlo Pernat, consulente del campione emiliano, che ha regalato parole di grande affetto verso quello che ha definito prima di tutto “un campione di umanità e di educazione“. Nel corso della puntata Alessio Vinci ha mandato in onda le interviste di papà Paolo, mamma Rossella e della fidanzata Kate che si sono distinti per la loro compostezza e la loro serenità nonostante il momento tragico.

Kate, da cinque anni al fianco di Simoncelli e prossima alla convivenza, tornerà a Bergamo per raggiungere nuovamente la sua famiglia. Mamma Rossella, che a stento ha retto le lacrime, si è dichiarata comunque e nonostante tutto una mamma fortunata mentre papà Paolo, colui che più da vicino ha seguito le sorti sportive del figlio, ha raccontato di quei momenti tragici seguiti alla caduta del figlio in pista. Probabilmente sarà messa in piedi una Fondazione dedicata a Marco Simoncelli che possa in qualche modo portare avanti i valori di questo atleta strappato alla vita troppo presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>