Distretto di polizia 11, anticipazioni Ottava puntata 20 novembre 2011, Canale 5

di Fabiana Commenta

Il piano di Corallo per vendicarsi di Leo sembra funzionare e gli uomini del X Tuscolano trovano l’assassino di Luca

Nuovo appuntamento domenicale con Distretto di polizia 11, l’avvincente fiction di Canale 5 giunta all’ottava puntata.
Dopo una partenza non esaltante, la fiction anche fronteggiare la concorrenza del palinsesto televisivi Tutti pazzi per amore 3 in onda su RaiUno, ma sembra che le ultime puntate abbiano recuperato audience.

Il ritmo è alto e la trama è avvincente: dopo il successo della settima puntata, andata in onda domenica scorsa conquistando 3.600.000 spettatori, vediamo qualche anticipazione su quanto accadrà dei nuovi episodi.

Ancora una volta tutto ruota intorno al denaro del latitante Antonio Corallo (Tommaso Ragno) di cui vorrebbero impossessarsi le escort Valentina (Valentina Cervi) e Mara (Miriam Leone).

Valentina, entrata in confidenza con Corallo viene però da lui utilizzata per vendicarsi di Leo Brandi (Andrea Renzi), attratto dalla donna.

Nel primo episodio, Il sangue di Luca, il piano del malvivente Corallo sembra funzionare: mentre Valentina, è a cena con Leo, il latitante tiene sotto tiro l’uomo, reo di avergli ucciso il figlio in Germania.

Gli uomini del X Tuscolano tentano in tutti i modo di sventare l’attentato, ma sembra che Corallo abbia la meglio…


Nel secondo episodio della serata, La cattiva strada, gli uomini del X Tuscolano finalmente scoprono che Antonio Corallo è l’assassino di Luca Benvenuto (Simone Corrente).

Comincia la caccia all’uomo che ha ucciso il loro collega e amico, ma le cose non saranno semplici…
per scoprire quanto accadrà nell’avvincente puntata non dimenticate l’appuntamento di domenica 20 novembre 2011 alle 21,30 su Canale 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>