Anticipazioni Centovetrine settimana 16-20 gennaio 2012

di Maris Matteucci Commenta

Comincia questo pomeriggio una nuova settimana per Centovetrine

Comincia oggi una nuova settimana per Centovetrine, la soap opera di canale 5 che dal 22 gennaio andrà eccezionalmente in onda in prima serata per tre domeniche consecutive.

Una decisione, quella di Mediaset, presa a sorpresa dopo la notizia di una probabile chiusura della soap che proprio nel 2011 ha tagliato il traguardo dei dieci anni. Alla base della chiusura della soap non ci sono però, come si potrebbe pensare, gli ascolti deludenti. Si tratterebbe piuttosto delle spese di produzione troppo alte che avrebbero indotto Mediaset a non garantire un futuro alla soap.


La settimana che si apre oggi pomeriggio promette come sempre numerose emozioni. Al centro dell’attenzione ci sarà Diana, la figlia segreta di Ettore Ferri e Marta Levi. La donna e il tycoon di Centovetrine si sono incontrati grazie all’aiuto di Ivan e la decisione di Diana di rimanere a Torino sarà l’occasione per ristabilire la pace tra Ferri e Bettini.

CENTOVETRINE IN PRIMA SERATA DAL 22 GENNAIO

Jacopo Castelli però è sempre più determinato a distruggere Ettore e per farlo chiede proprio la complicità di Diana sperando che lei, mossa da un rancore covato negli anni, decida di sostenerlo. Invece la figlia di Ettore Ferri rifiuta e suo padre decide di ritirarsi dalla holding per proteggerla. Quando Matilda informa Diana della decisione del padre, la donna non ci pensa due volte e in televisione rivela di essere la figlia segreta di Ettore Ferri.

Intanto Viola, ancora scossa dalla morte dell’amica Esmeralda, prova a recuperare il rapporto con il padre che una notte però prende la macchina e scompare nel nulla. I suoi familiari pensano al peggio fino a quando Sebastian fa improvvisamente rientro a casa e racconta ai suoi familiari che cosa lo angoscia così tanto.

Adriano intanto ha ripreso finalmente a lavorare in clinica ma il suo comportamento potrebbe avere rovinato una volta per tutte il suo rapporto con Carol…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>