Beautiful, anticipazioni e trame dal 25 marzo 2013

di Maris Matteucci Commenta

Vediamo le anticipazioni di Beautiful per la settimana prossima...

Dopo le anticipazioni di Beautiful dall’America, che ci hanno raccontato del ritorno di Deacon Sharpe in quel di Los Angeles con il chiaro tentativo di sedurre la figlia Hope, ecco che arrivano le anticipazioni di Beautiful anche per quanto riguarda la prossima settimana, quella che va dal 25 marzo al 29.

Andiamo dunque a vedere quali intrighi attendono i telespettatori della soap più amata di canale 5.


Katie è felice per il bambino che sta aspettando ma presto dovrà fare i conti con la dura reazione di Bill che le dice senza mezzi termini di abortire. L’uomo fa così solo perché ha paura che la gravidanza possa in qualche modo portarle via la donna che ama ma Katie cerca di rassicurare Bill dicendogli che non sarà così pericoloso per lei portare avanti la gravidanza e far nascere il bambino. Così, dopo avere recuperato forza ed energia, Katie decide di parlare anche con la sorella Brooke che, così come Bill, si mostra preoccupata per la situazione anche se è felice per lei.

Intanto Bill, nonostante la notizia della gravidanza di Katie, non perde di vista il suo vero obiettivo ovvero quello di boicottare il matrimonio tra Hope e Liam che finalmente pare avere deciso da che parte stare (non da quella di Steffy che lo ha sposato con l’inganno). Riuscirà l’uomo nell’intento? Nel frattempo, come anticipato prima, per Hope il futuro sarà tutt’altro che roseo. Sarà proprio Bill infatti a convincere Deacon Sharpe a tornare a Los Angeles e il ritorno dell’uomo non sarà certo una visita di cortesia. Deacon infatti farà di tutto per inastaurare un certo tipo di rapporto con Hope che subità inevitabilmente il suo fascino.

BEAUTIFUL, ANTICIPAZIONI DALL’AMERICA: DEACON TORNA PER CORTEGGIARE LA FIGLIA HOPE

Ma Deacon è il padre di Hope e la situazione sarà molto rischiosa e manderà in escandescenza Brooke che farà di tutto affinché il suo ex genero (e anche ex amante di letto) non importuni sua figlia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>