Todd Phillips tra “2 Date” e il biopic su John Belushi

di Emanuele Zambon Commenta

La vera svolta però si ha con un’idea geniale, raccontare un addio al celibato in quel di Las Vegas...

due-date

Todd Phillips è una vecchia conoscenza del cinema demenziale. Lo sa bene Ben Stiller e la sua allegra combriccola che va da Vincent Vaughn a Owen Wilson passando per Will Ferrell. Tutti diretti dal regista in pellicole cult come “Old School” e “Starsky & Hutch”.
La vera svolta però si ha con un’idea geniale, raccontare un addio al celibato in quel di Las Vegas. Ecco allora “Una Notte Da Leoni”, strepitoso successo al botteghino, uno dei film rivelazione del 2008. Una miscela esplosiva di risate e gag demenziali con protagonisti 4 amici che tra le tante cose si ritroveranno a fare i conti con una tigre, un neonato e Mike Tyson.



Già in cantiere il sequel, il regista Phillips cerca di bissare il successo con un road movie cattivissimo ed esilarante dal titolo “Due Date”. L’asso nella manica si chiama Robert Downey jr, l’uomo(d’acciaio) del momento, a cui potrebbe rubare la scena proprio la sorpresa di “Una Notte Da Leoni”, il barbuto Zach Galifianakis.

Il protagonista Peter Highman (Robert Downey jr) è in procinto di divenire padre, ma si trova lontano dalla moglie per motivi di lavoro. A pochi giorni dalla fine della gravidanza, decide di mettersi in viaggio per assistere alla nascita del suo primogenito. Lungo il percorso, incontra Tremblay, un aspirante attore (Zach Galifianakis) che, tra un imprevisto e un equivoco, lo costringe a condividere con lui un viaggio assurdo in auto per l’intero Paese. Sarà un disastro…

Phillips ci riprova quindi con “Due Date” e con il probabile sequel di “Una Notte Da Leoni”, il tutto mentre si vocifera che sarà proprio lui a dirigere il biopic su John Belushi, il compianto attore comico protagonista di “Animal House” e “The Blues Brothers“.

Emanuele Zambon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>