Riccardo Muti dirige Le Vie dell’Amicizia

di Vi Ver Commenta

Si rinnova l'appuntamento Le Vie dell'Amicizia che staserà legherà idealmente Ravenna a Nairobi in ricordo di Annalena Tonelli e suor Leonella Sgorbati.

Le Vie dell'Amicizia Riccardo Muti

Il concerto Le Vie dell’Amicizia, che verrà diretto da Riccardo Muti, una delle eccellenze italiane per antonomasia, e che è stato inserito da RAI 1 nei programmi tv di giovedì 28 luglio 2011, sarà interamente dedicato a Nairobi e, più in generale, all’Africa.

Motivo della dedica è, nelle intenzioni dell’artista, quello di ricordare le martiri Annalena Tonelli e suor Leonella Sgorbati, che, rispettivamente nel 2003 e nel 2006, hanno dato la vita per gli indigenti del continente nero.

LE VIE DELL’AMICIZIA


Si rinnova, così, un appuntamento che vuole idealmente unire due continenti, due realtà, un appuntamento il cui scopo precipuo è quello di costruire e consolidare ponti di fratellanza e di reciproca mutualità, un appuntamento che ha già provveduto a creare un legame indissolubile tra l’Italia (in particolare Ravenna, sede dei concerti) e Sarajevo, Gerusalemme, Beirut, New York, Erevan, Istanbul, Mosca, Il Cairo e Damasco.

REPERTORIO MUSICALE DELLA SERATA E ARTISTI COINVOLTI

Il repertorio che, stasera, Muti porterà in scena, è dei più sublimi e raffinati e sarà costruito intorno ai messaggi di solidarietà ed unione che Giuseppe Verdi ha saputo trasmettere grazie a opere quali Il Rigoletto, Il Trovatore, La Forza del Destino, Nabucodonosor e Nabucco.

A coadiuvare Muti saranno il soprano Anna Kasyan, il mezzosoprano Anna Malavasi, il tenore Piero Pretti, il baritono Alessandro Luongo e il basso Luca Dall’Amico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>