Quarto Grado anticipazioni puntata 14 ottobre 2011

di Maris Matteucci Commenta

Quarto Grado riprenderà stasera i casi di cronaca nera ancora irrisolti: Melania Rea, Lucia Manca e Sarah Scazzi

quarto_grado

Stasera va in onda la settima puntata di Quarto Grado, la trasmissione di approfondimento condotta su rete 4 da Salvo Sottile. Ma come negli ultimi tempi le trasmissioni di questo genere che trattano casi di cronaca nera (o di scomparsa, come per esempio Chi l’ha visto) possono contare su un pubblico di fedelissimi che ogni volta rimane inchiodato al televisore regalando dati di ascolto decisamente soddisfacenti.

Le ultime vicende di cronaca nera –Yara Gambirasio, Sarah Scazzi e Melania Rea, per citare soltanto i casi più eclatanti – hanno fortemente interessato l’opinione pubblica tanto che ancora oggi, a distanza di tanti mesi ormai, si continua ad indagare e a trasmettere in video filmati o immagini inediti che potrebbe tornare utili, in un modo o nell’altro, alle indagini tutt’ora in corso. Ecco perché stasera ancora una volta Quarto Grado si occuperà del delitto di Avetrana: il 26 agosto del 2010 perdeva la vita Sarah Scazzi e proprio questa mattina prenderà il via l’udienza preliminare per chiarire le posizioni di Sabrina Misseri e Cosima Serrano, attualmente in carcere con l’accusa di avere ucciso la quindicenne. Quarto grado si soffermerà su alcune dichiarazioni di Michele Misseri che in una discussione telefonica con la nipote datata novembre 2010 dirà che sua figlia Sabrina non avrebbe agito da sola per uccidere la cugina. Spazio sarà poi dedicato alla morte di Melania Rea la cui madre, Vittoria, recentemente è stata chiamata a parlare davanti agli inquirenti come persona informata dei fatti. La trasmissione di rete 4 manderà in onda alcuni spezzoni inediti dell’interrogatorio che potrebbe essere utile per ricostruire alcuni particolari della vita della donna uccisa lo scorso 18 aprile. E ancora si parlerà del caso di scomparsa di Lucia Manca (già ampiamente analizzato mercoledì sera a Chi l’ha visto) e del piccolo Jason Pruscino, il neonato di appena due mesi di cui si sono perse le tracce e per la cui scomparsa/morte sono in galera i genitori. Si tornerà a parlare anche della morte del piccolo Gabriel Petersone, deceduto a soli 17 mesi il 14 maggio del 2009 in seguito a maltrattamenti dei genitori (adesso in galera).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>