“La farfalla granata” e “I delitti del BarLume”, trame delle due mini fiction per la tv

di Mario Commenta

Rai Uno e Sky, guerra alla fiction più bella.

la_farfalla_granata

Triplo appuntamento con la fiction questa sera in tv. Gli amanti del piccolo schermo, infatti, questa sera si troveranno ben tre diverse possibilità di scelta.

I fedelissimi Mediaset questa sera non potranno che scegliere di guardare la penultima puntata di “Squadra antimafia 5“, che andrà in onda come al solito alle 21.10 su Canale 5, mentre chi ama variare potrà scegliere se appassionarsi alle vicende di Gigi Meroni, calciatore del Torino scomparso a soli 24 anni, o a Massimo, il barista investigatore protagonista della nuova mini serie in due puntate di Sky.

La farfalla granata, la trama

Nelle due puntate de “La farfalla granata” – la prima andrà in onda oggi su Rai Uno alle 21.10, e la prossima il 18 – conosceremo la storia di Gigi Meroni, giovane e promettente talento del calcio investito da un’auto a soli 24 anni (alla guida della macchina il futuro presidente del Torino, la sua squadra). La fiction è incentrata sulla vita privata dell’atleta e sulla sua tormentata storia d’amore con Cristiana Uderstadt, una donna sposata della quale si innamora perdutamente che per lui rischierà anche il carcere.

Nel cast del film Alessandro Roja (Gigi Meroni), Francesco Pannofino nel ruolo di Nereo Rocco, allenatore del Torino, e Alexandra Dinu (Cristiana Uderstadt).

I delitti del BarLume, la trama

Su Sky oggi e domani andranno in onda le due puntate dedicate alle avventure del barista Massimo (Filippo Timi), personaggio tratteggiato dalla penna di Malvaldi. Protagonisti della due puntate de “I delitti del BarLume“, “Il re dei giochi” e “La carta più alta” anche Carlo Monni (Ampelio Viviani), Massimo Paganelli (Aldo Griffa), Atos Davini (Pilade Del Tacca), Marcello Marziali (Gino Rimediotti) e Enrica Guidi (Tiziana).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>