Classifica film estate 2010

di Emanuele Zambon Commenta

1 anno di cinema

Si avvicina anche per il Cinema (almeno quello italiano) la pausa estiva. Le programmazioni riflettono il periodo di magra che vede titoli di rilievo uscire col contagocce. Mentre in America esplode la nuova stagione cinematografica, che vede al primo posto per incassi “Inception” di Chris Nolan, in Italia ci si deve accontentare di raschiare il barile della scorsa stagione con titoli non certo esaltanti. Due le eccezioni: il colosso Pixar Toy Story 3”, con Woody e Buzz a sbancare i botteghini, ed il toccante “Il Solista”, melò tratto da una storia vera che annovera nel cast Robert Downey Jr. e Jamie Foxx.



Una stagione cinematografica lunga e appassionante quella svoltasi fin qui. Un anno di Cinema all’insegna dell’impegno e dei grandi ritorni(ma anche tanto action). Sfavillante e geniale l’ultimo capolavoro di Quentin Tarantino “Bastardi Senza Gloria”. Il prossimo Presidente della Giuria di Venezia ha sbalordito tutti con un film unico ed un cast eccezionale(su tutti il villain Christoph Waltz) ignorato solo dall’Academy.
A fare compagnia ai Bastardi di Tarantino altri titoli come il “Nemico Pubblico” di Michael Mann, con un immenso Johnny Depp, il demenziale simil-Coen “L’uomo che fissa le Capre”, storia vera su un reparto militare statunitense all’insegna dell’occulto e il reboot targato Guy Ritchie di “Sherlock Holmes” che consacra definitivamente Downey Jr. pigliatutto del 2010.

Meno blockbusteriani ma di notevole valore film come “Il Profeta”, dramma carcerario del regista francese Audiard, “Revanchè” ed “Il Concerto” con la lanciatissima Melanie Laurent. Titoli questi che denotano ancora un certo impegno da parte della Settima Arte.
Dall’impegno alla denuncia politica con due titoli su tutti: “Green Zone” con Matt Damon e “L’uomo nell’ombra” che segna il ritorno di Roman Polansky.
Il finale di stagione vede il ritorno dell’action duro e puro firmato “Iron Man 2” con la new entry Mickey Rourke e il ritorno dell’A-Team.
Prolifico ed intenso l’anno appena trascorso, segnato anche dall’esplosione del 3d e dal fenomeno Avatar. Ora cresce l’attesa per la nuova stagione. Si parte da Agosto e da due titoli come il Disneyano “L’Apprendista Stregone”(vi prego, qualcuno tolga quella parrucca a Nicolas Cage) e il duro “Giustizia Privata”.

Emanuele Zambon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>