Anticipazioni Quarto Grado puntata 28 ottobre 2011

di Maris Matteucci Commenta

Una nuova puntata di Quarto Grado attende questa sera gli spettatori di Rete 4

quarto_grado

Una nuova puntata di Quarto Grado attende questa sera gli spettatori di rete 4. Il conduttore Salvo Sottile, con la collaborazione di Sabrina Scampini in studio, si occuperà dei principali casi di cronaca nera che stanno tenendo (o hanno tenuto) banco nelle prime pagine dei giornali. Anche per questa stagione – così come era stato quella precedente – la trasmissione di rete 4 sta registrando ascolti altissimi.


Le anticipazioni di questa sera ci dicono che ancora una volta Salvo Sottile tornerà ad occuparsi del delitto di Avetrana dove il 26 agosto del 2010 ha perso la vita la quindicenne Sarah Scazzi. Anche e soprattutto dopo le ultime novità – ovvero la richiesta di riesumazione del cadavere di Sarah per stabilire con certezza l’ora del decesso – il conduttore-giornalista cercherà di fare il punto della situazione. Cosima Serrano e Sabrina Misseri – in carcere con l’accusa di avere ucciso la ragazzina – saranno rinviate a giudizio?

Quarto Grado si occuperà poi della morte di Federico Cassinis, il bambino di appena 16 mesi morto questa estate mentre era sul pedalò in compagnia della mamma. La donna, prima arrestata e adesso ai domiciliari, soffriva di una forte depressione. E ancora spazio al delitto di crema per il quale è stato fermato Maurizio Iori, il medico accusato di avere ucciso compagna e figlia in un raptus di follia, e a quello di Lucia Manca, la 52enne scomparsa da Marcon lo scorso luglio. Salvo Sottile cercherà di approfondire questa vicende che rimangono tutt’ora avvolta nel mistero.

Nella parte finale del programma ci sarà anche un breve riferimento ai casi di Melania Rea e Yara Gambirasio con il conduttore che farà il punto della situazione sulle indagini che a distanza di mesi vanno ancora avanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>