Anticipazioni Chi l’ha visto [puntata 8 febbraio 2012]

di Maris Matteucci Commenta

Nella puntata di stasera di Chi l'ha visto parlerà l'amante di Renzo Dekleva, adesso in carcere con l'accusa di avere ucciso la moglie Lucia Manca

Una nuova interessante puntata attende questa sera gli spettatori di Chi l’ha visto. Su Rai 3, alle 21.10, la trasmissione condotta da Federica Sciarelli tornerà a fare luce sui principali casi di cronaca nera ancora irrisolti.

Si tornerà dunque a parlare della morte di Lucia Manca, la donna di 52 anni sparita lo scorso luglio da Venezia e ritrovata carbonizzata sotto un cavalcavia poco distante dalla sua abitazione. In carcere con l’accusa di averla uccisa c’è il marito Renzo Dekleva e stasera per la prima volta sarà l’amante dell’uomo ad intervenire sulla vicenda.


La donna ha sempre detto che Renzo Dekleva si professava un uomo single ed invece così non era. Seppur tra alti e bassi la relazione con la vittima continuava di nascosto dall’amante. Questa sera ci sarà l’occasione per ascoltare direttamente la donna che potrebbe fornire nuovi indizi utili alle indagini.

Oltre alla morte di Lucia Manca si tornerà ad indagare su quella di Marina Loreto, scomparsa nel 1993 da Brembate, lo stesso paesino del bergamasco dal quale è scomparsa Yara Gambirasio. Dopo numerose pressioni da parte di Chi l’ha visto e della sua redazione i Carabinieri qualche mese fa hanno riaperto il caso ripartendo da un capello ritrovato a suo tempo in un anello che portava la donna. Quel capello perà è misteriosamente scomparso nel niente.

Chi l’ha visto si occuperà poi dei più tradizionali casi di scomparsa con Federica Sciarelli che inviterà gli spettatori ad intervenire telefonicamente in studio qualora avessero informazioni da dare utili al ritrovamento delle persone sparite nel nulla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>