Anticipazioni Chi l’ha visto puntata 29 febbraio 2012

di Maris Matteucci Commenta

Stasera su Rai 3 andrà in onda una nuova puntata di Chi l'ha visto, programma dedicato ai casi di scomparsa condotto dalla giornalista Federica Sciarelli

Federica Sciarelli presenterà questa sera una nuova puntata di Chi l’ha visto. L’appuntamento, come sempre, è su Rai 3 alle 21.10. Molti i casi che saranno analizzati nel corso della puntata, a partire da quello della studentessa di 20 anni vittima di uno stupro fuori da una discoteca aquilana nella notte tra l’11 e il 12 febbraio scorso.

Al momento in carcere con l’accusa di tentato omicidio e violenza sessuale c’è Francesco Tuccia, militare anche lui ventenne originario dell’hinterland di Avellino.


Il caso è ancora da definire ma al momento ad inchiodare Francesco Tuccia sarebbero state della macchie di sangue rinvenute sulla sua camicia. Secondo quanto affermato dai Ris di Roma le tracce ematiche apparterrebbero proprio alla studentessa. Il giovane è stato arrestato lo scorso giovedì ed è stato portato nel carcere di Castrogno dove – triste coincidenza – condivide la cella con un altro personaggio noto alla cronaca nera italiana: Salvatore Parolisi, il caporalmaggiore napoletano in carcere da luglio con l’accusa di avere ucciso lo scorso aprile la moglie Melania Rea.

Federico Tuccia continua a sostenere che la ragazza era consenziente ma lei ai genitori ha dichiarato che la volevano uccidere. Federica Sciarelli, con l’aiuto della redazione, cercherà di fare luce sulla vicenda.

La conduttrice di Chi l’ha visto tornerà poi ad occuparsi del caso di scomparsa di Denise Pipitone, la bambina scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo: in studio ci sarà infatti la guardia giurata che qualche tempo fa scattò una foto a Milano ad una bambina che sembrava proprio Denise e che era in compagnia di una rom.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>