Novità per la trama di “The Dark Knight Rises”

di Cristina Baruffi Commenta

Da qualche giorno sta insistentemente circolando la voce che la sceneggiatura di The Dark Knight Rises potrebbe essere ispirata a Prey.

batman

In passato, avevamo parlato di Tom Hardy, attore inglese che avrebbe interpretato il ruolo di Hugo Strange nel terzo capitolo di Batman intitolato The Dark Knight Rises.
Da qualche giorno sta insistentemente circolando la voce che la sceneggiatura della pellicola potrebbe essere ispirata a Prey, storyline apparsa nella collana Legends of the Dark Knight, rivista antologica nata nel 1989 sull’onda lunga del successo del primo film su Batman di Tim Burton. Il titolo è un’evidente omaggio a quella che viene considerata come una delle più importanti storie sul personaggio: Il ritorno del Cavaliere Oscuro di Frank Miller.


Il cattivo di questo fumetto è proprio Hugo Strange, psichiatra ossessionato dalla figura dell’Uomo Pipistrello che convince il sindaco di Gotham City a formare un gruppo per poterlo catturarare.
A capo del gruppo di agenti speciali viene messo il commissario Gordon, alto ufficiale della polizia, il quale è conosciuto come uomo e poliziotto onesto e leale, un vero e proprio paladino della giustizia, simbolo eloquente dell’ incorruttibilità.
Possibile nel film anche la presenza di Catwoman, considerato uno dei personaggi fondamentali di Pray.
Potrebbe inoltre entrare in The Dark Knight Rises anche Talia al Ghul, figlia di Ra’s, antagonista in Batman Begins.
Secondo indiscerzioni sembrerebbe che Teresa Palmer, vista recentemente ne L’apprendista stregone, sia tra le candidate principali per questo ruolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>